Cattleya Mary Ann Barnett ‘EXQUISITA’ FCC/AOS

Foto da internet: C. Mary Barnett ‘ESQUISITA’ FCC/ AOS

Oggi, 3 Novembre 2019 è una giornata uggiosa di inizio novembre. Quel che rimane della mia collezione è già ammassato nella vecchia serra. Là nell’angolo di destra, quello riservato alle Cattleya, ibridi famosi e specie, c’è una piccola pianta con qualche problema: substrato colonizzato da felci di vario tipo. Raccolgo il vaso e leggo il nome: C. Mary Barnett ‘ESQUISITA’ FCC/ AOS. Mi prende la curiosità di saperne di più, ricordo vagamente che si tratta di un ibrido dai fiori bianchi. Accendo il computer ed inizio la navigazione su internet, innanzi tutto per verificare l’esattezza del nome riportato sul cartellino, i dati sono esatti e continuando a navigare mi ritrovo a godere il gran lavoro creato da Rhonda Heide il 24 Ottobre 2013: praticamente la presentazione storica delle Cattleya dai fiori bianchi, compresa Cattleya Mary Ann Barnett ‘Exquisita ‘FCC/AOS

Storia:

Cattleya Mary Ann Barnett

Cattleya Mary Ann Barnett (1960) registrata da Bracey alla RHS
(C. Arctic Circle x C. Bob Betts (1/1/1960))
Un eccellente fiore bianco che si vede raramente nelle collezioni italiane.
Ci sono molti premi AOS, ed ‘Exquisita’ FCC / AOS (90P, 174mm, F = 8, 1980) è la più famosa.

Orchid Committee of the Royal Horticultural Society in azione, 1917.

C. Arctic Circle = C. White Empress x C. Barbara Dane (1/1/1954)
C. Bob Betts = C. Bow Bells x C. mossiae (1/1/1950)

Altri premi
Most awarded/recent cultivars:C. Mary Ann Barnett ‘Exquisita’ (2 awards from 1966 to 1980) C. Mary Ann Barnett ‘David C’ (2 awards from 1967 to 1971) C. Mary Ann Barnett ‘Snowfall’ (2 awards from 1967 to 1969) C. Mary Ann Barnett ‘Sovereign’ (2 awards in 1969) C. Mary Ann Barnett ‘Luxembourg Waltz’ (2 awards from 1961 to 1967) C. Mary Ann Barnett ‘Karyn’ (1981) C. Mary Ann Barnett ‘Versaille’ (1969) C. Mary Ann Barnett ‘Christine’ (1969) C. Mary Ann Barnett ‘Easter Parade’ (1969) C. Mary Ann Barnett ‘Serenity’ (1968) C. Mary Ann Barnett ‘Winged Victory’ (1967) C. Mary Ann Barnett ‘Julie’ (1963) C. Mary Ann Barnett ‘Lisa McDaniel’ (1962) C. Mary Ann Barnett ‘Swan Lake’ (1961) C. Mary Ann Barnett ‘Snow Maiden’ (1960)

MODA

Siamo a cavallo del ventesimo secolo, nella prima metà, anni 40, 50 e 60, negli USA soprattutto vanno di moda i fiori grandi e la nostra Cattleya Mary Ann Barnett è fra le più richieste.

Foto per gentile concessione di Art Chadwick

Anni ’40. La costumista e giudice AOS Carol Beule descrive questa foto: “Un abito da “pomeriggio” con pellicce e orchidee. È un ensemble di ” eventi “. Cocktail nel tardo pomeriggio e cena fuori con ballo, in autunno o all’inizio dell’inverno.

Nella foto sopra: Il capo dei vigili del fuoco Jan Briscoe, affiancato dalla signora PG Barnett, a sinistra e dalla signora Briscoe, ammira l’orchidea Potinara, a sinistra e l’orchidea BC Katzimo. Parteciperanno alla quinta conferenza annuale sulle orchidee mondiali a Long Beach da giovedì a domenica 14-17 aprile, con la società delle orchidee della contea.

Per ritrovare la signora Barnett bisogna andare al 1966 a Newport Beach – I membri della Orange County Orchid Society che partecipano al quinto World Orchid Conferens e Show alla Long Beach Arena oggi fino a domenica17 Aprile, includeranno il capo dei vigili del fuoco Jan Briscoe di Newport Beach e la signora Briscoe. Un paio di immagini rivelano la portata dell’evento, organizzato in gran parte dalla Orchid Society of Southern California e dalla nostra stessa società, che si tiene dal 14 al 17 aprile 1966 alla Long Beach Arena. L’intero piano dell’arena era pieno di reperti elaborati, visti con entusiasmo da folle ben vestite. Fuori dalla telecamera, c’erano importanti seminari. È stato un periodo significativo nella storia del business delle orchidee. La scienza meristematica era stata applicata con successo solo di recente dai vivai di orchidee (il primo era Vacherot et Lecoufle, in Francia). Nuovi sviluppi in biologia e tecnologia stavano appena iniziando ad essere applicati alle orchidee. Alcuni relatori hanno continuato a fare illustri carriere nella biologia delle orchidee, tra cui il Dr. Harold Koopowitz. I membri della Orange County Orchid Society che partecipano al quinto World Orchid Conferens e Show alla Long Beach Arena oggi fino a domenica 17, includeranno il capo dei vigili del fuoco Jan Briscoe di Newport Beach e la signora Briscoe. La signora Briscoe gode di un’ampia reputazione di aver vinto molti riconoscimenti per il suo utilzzo di orchidee negli arrangiamenti. Dice che il suo amore principale è quello di raffigurare orchidee in disegni artistici.

Cattleya bianca

Un’altra importante coppia che coltiva orchidee è il signor e la signora PG Barnett, anch’essi di Newport Beach. I Barnett godono nella loro collezione privata di 1.000 Cattleya, tra cui la famosa cattleya bianca, Mary Ann Barnett, nominata in onore della signora Barnett e coltivata alla BO Bracy Co. Orchid Range di Santa Ana. Oltre un milione di orchidee saranno in mostra al World Orchid Show. La competizione internazionale sarà giudicata da una giuria di 200 giudici da tutto il mondo.

Una pianta in fiore di Mary Ann Barnett sarà esposta nella mostra di Long Beach, insieme a un ritratto ad olio in cui appare l’orchidea.

Ciao! Che ne pensi?

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.