Orchidee da copertina

Quaderno sulle orchidee: numero unico

Orchids club sta preparando l’edizione di “Orchidee 2006”, che verrà distribuito in occasione dell’EOC di Padova. Chiediamo la vostra opinione sulla scelta della foto di copertina: quale scegliereste fra queste due?


Schoenorchis fragrans (Parish & Rchb. f.) Seidenf. & Smitin. 1963.
Sinonimi: Saccolabium fragrans Parish & Rchb. f. 1874.

Il genere Schoenorchis, è stato stabilito da Blume nel 1825, con la descrizione della specie tipo: Schoenorchis juncifolia, comprende 10 specie originarie dell’Asia: dall’Himalaya alla Nuova Guinea.

Le specie di questo genere sono epifite, di piccolissime dimensioni e vengono anche chiamate con il nome comune “orchidee da occhiello.”


Vanda coerulea Griff. ex Lindl. 1847
Sinonimi: Vanda caerulescens Lindl. 1857

Vanda coerulea, conosciuta anche come “orchidea blu” è originaria dell’Asia sud orientale e vive ad altezze di 800 – 1600 metri.
Questa orchidea è epifita, si sviluppa in forma monopodiale e preferisce climi freschi.
Quando William Griffith’s descrisse per la prima volta nel 1847 la Vanda coerulea, suscitò un gran interesse fra i collezionisti dell’epoca. Le raccolte indiscriminate, che seguirono la scoperta dell’0rchidea blu, decimarono velocemente le varie colonie in situ e presto fu severamente limitata la commercializzazione di questa orchidea.
E’ abbastanza rara in natura, recentemente sono state individuate delle nuove varietà, che sono in attesa di classificazione.

PS) Nel prossimo Post tratteremo la coltivazione delle Vanda.

Tags: , .

Questa voce è stata pubblicata in Libri. Contrassegna il permalink.

35 risposte a Orchidee da copertina

Ciao! Che ne pensi?

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.