Dendrochilum convallariaeforme var. convall

Nome di specie accettato: Dendrochilum convallariaeforme Schauer, Nov. Actorum Acad. Caes. Leop.-Carol. Nat. Cur. 19(Suppl. 1): 429 (1843).

Sottogenere: Platyclinis.
Sezione: Eurybrachium.
Sinonimi: Acoridium convallariaeforme (Schauer) Rolfe, Orchid Rev. 12: 220 (1904).
Platyclinis bistorta H.Wendl. & Kraenzl. in H.G.Reichenbach, Xenia Orchid. 1: 169 (1856).
Acoridium bistortum (H.Wendl. & Kraenzl.) Rolfe, Orchid Rev. 12: 219 (1904).
Dendrochilum bistortum (H.Wendl. & Kraenzl.) J.J.Sm., Recueil Trav. Bot. Néerl. 1: 64 (1904).
Dendrochilum bicallosum Ames, Orchidaceae 2: 117 (1908).

Specie epifita, endemica in varie isole delle Filippine: Luzon, Mindoro, Visayas e Mindanao ad altitudini fra 300 e 1900 metri. Questa specie cresce bene su alberi di quercia posti nei crinali ombreggiati.

Descrizione della pianta
Pianta a sviluppo simpodiale con pseudobulbi raggruppati lungo un breve rizoma orizzontale.
Gli pseudobulbi sono fusiformi e piriformi, misurano 1,9 – 4,5 centimetri di lunghezza e 0,3 -0,8 centimetri di diametro. Gli pseudobulbi giovani sono coperti da brattee che diventano fibrose e resistenti con la maturazione. Le foglie sono picciolate, oblanceolate, acuminate con gli apici ottusi. La foglia adulta, sottile e strutturata con varie nervature, misura da 5 – 22 centimetri di lunghezza e 2 – 5 centimetri di larghezza.

L’infiorescenza
L’infiorescenza compare con la foglia nuova. Il peduncolo è eretto tendente a curvare e il rachide è indipendente. I fiori alternano in forma distica e sono distanziati fra lor 1,5 – 3,0 millimetri, le torsioni del rachide formano una spirale cilindrica.

I Fiori
Il colore dei fiori varia da sfumature biancastre e opache del marrone, giallo, verde e rosa salmone. Su un’infiorescenza possono formarsi anche più di 50 fiori. I sepali e petali sono molto aperti, il sepalo dorsale è a forma oblunga, lanceolata con l’apice acuto e ottuso. I sepali laterali sono leggermente obliqui. I petali sono a forma lanceolata ed hanno gli apici ottusi e subacuminati. Il labello è oblanceolato a sagoma ellittica con apice subacuminato. Le misure labello 3,2 4,5 millimetri di lunghezza e 1,6 3,5 millimetri di larghezza. La colonna è dritta.

Profumo dei fiori
Leggero odore di muschio bagnato.

Stagione di fioritura
In natura sono state viste piante fiorite nel mese di Maggio, Ottobre e Dicembre. Le piante in coltivazione nell’emisfero settentrionale fioriscono in primavera (Marzo – Aprile).

Coltivazione
Questa specie può essere coltivata sia in vaso che su zattera, richiede ambiente ombreggiato e temperature intermedie: non ha bisogno di significativi periodi di riposo.

Specie simili
Dendrochilum copelandii
Dendrochilum ecallosum
Dendrochilum propinquum
Dendrochilum convallariaeforme var minor
Dendrochilum convallariaeforme è spesso confuso con Dendrochilum bicallosum, descritto da Ames nel 1908
Henrik Pedersen ha ridotto Dendrochilum bicallosum come sinonimo, perché quella di Ames era una ri-descrizione di Dendrochilum convallariaeforme e Dendrochilum bistortum.
Pedersen ha scritto (1997) che il disegno di Dendrochilum convallariaeforme pubblicato da Pfitzer e Kranzlin è probabilmente Dendrochilum cornutum o di altra specie di quel gruppo.

L’epiteto “convallariaeforme” si riferisce alla somiglianza con “Lily of the Valley” (Convallaria spp – Mughetto). Il sinonimo Dendrochilum bicallosum è stato così nominato a causa dei due calli sul labello.

2 pensieri riguardo “Dendrochilum convallariaeforme var. convall”

Ciao! Che ne pensi?