Angraecum subulatum, il fascino dell’esemplare

Nella foto in evidenza: Angraecum subulatum in coltivazione nella collezione Rio Parnasso.

Questa specie di orchidea vive nella mia collezione da oltre 20 anni. Veramente un esemplare unico, nella bibliografia e su internet non ho visto atre foto con piante di tale dimensioni.
Questa mattina, mentre passeggiavo nella serra delle orchidee, attirava la mia attenzione olfattiva un delicato aroma speziato, simile a quello dei fiori di mandarino; erano i fiori di Angraecum subulatum.
Eccola oggi la pianta, una sfera di 80 cm di diametro che di anno in anno cresce e si sviluppa su se stessa, lasciando cadere di tanto in tanto delle propaggini con radici, che poi diventano divisioni per gli amici.
Ad oggi sono molte le divisioni di questa pianta madre, presenti in varie collezioni amatoriali… speriamo siano ancora tutte vive!!
Continua a leggere

Angraecum subulatum, piccoli fiori bianchi.

… la serra aspettava ansiosa il mio ritorno dal grande, grosso matrimonio greco di Daniel e Konstantina.
Finita la festa, possiamo riprendere il filo del blog.
Che fare per cominciare? In serra ho trovato delle belle sorprese e tanto lavoro da fare. Purtroppo in questi mesi l’ho trascurata oltre il lecito ed ora devo correre ai ripari. Soprattutto necessita una pulizia generale dalle erbe infestanti e dalle alghe che nel frattempo hanno colonizzato piante e vetri; domani sarà una giornata dedicata alle mie orchidee.
Come si sa, il nostro Club sarà presente all’EOC di Dresda, che avrà luogo a fine settembre del 2009 e quindi guardando le piante in fiore ho cercato di capire quali potranno essere portate in esposizione il prossimo anno di questi giorni.
Continua a leggere