Quiz: a proposito di CITES e adempimenti fitosanitari

Sappiamo che per importare ed esportare orchidee fuori EU servono dei precisi adempimenti burocratici. Semplice! Vediamo se conoscete a fondo la materia: rispondete a queste domande e poi tireremo le somme.
DOMANDE:
1 – Si possono esportare e/o importare orchidee fuori EU, piante, semi, beute e fiori, senza alcuna documentazione?
2 – Se no, quali documenti servono?
3 – Chi rilascia il CITES ?
4 – Con quali modalità viene richiesto ed esibito il CITES?
5 – Basta il CITES rilasciato dal paese dell’esportatore o serve anche quello di arrivo.
6 – Basta il certificato fitosanitario?
7 – Da chi è rilasciato il certificato fitosanitario?
8 – Quali dati deve contenere il certificato fitosanitario?
9 – Quale soggetto è abilitato ad esportare e/o importare orchidee fuori EU
10 – Il soggetto abilitato ad esportare e/o importare orchidee fuori EU, quali adempimenti deve obbligatoriamente attuare?
11 – Traccia un percorso tipo (con elencati tutti i documenti necessari), di importazione in Italia di orchidee dal Brasile, descrivendo in sequenza gli adempimenti.
12 – In caso di esportazioni e/o importazioni di orchidee fuori EU non conformi alle normative vigenti, cosa succede?
Buon lavoro

Quiz di ottobre

quiz_ott_09Anche questa orchidea è stata all’esposizione EOC di Dresda: due medaglie – argento nel suo gruppo e bronzo per la specie.
Tanto per tener vivo quell’evento orchidofilo di primo piano, immeritatamente ignorato, organizziamo un bel quiz.
Prova ad indovinare: genere, specie ed origine etimologica del nome di specie.
Buon divertimento

Foto di Orchidee e di Tillandsie… in sito o in serra?

foto_quiz_08_09 Siamo quasi alla fine di Agosto e le giornate trascorrono ancora afose una dopo l’altra.
Chi di voi è in vacanza se lo gode alla grande questo scampolo di fine estate. Molti saranno già tornati… mi piacerebbe sapere come stanno le vostre collezioni. Si possono fare grandi viaggi alla scoperta di orchidee anche con la fantasia.
La foto alla vostra sinistra è un’istantanea, forse frutto della fantasia, forse bottino fotografico di un safari esotico.
Divertitevi a scoprire quante specie di Orchidee e di Tillandsie sono rappresentate in questa foto.
Domande:
Nomi delle specie di orchidee e di Tillandsie?
Foto scattata in luoghi esotici o in coltivazione?

Buona ricerca.

Cattleya, specie o ibrido?

cattspcatt_sp_pianta Era da tanto tempo che aspettavo questa fioritura. Sul cartellino c’è scritto Cattleya percivalliana, ma vedendo il fiore la cosa non mi convince.
Come si può vedere dalle foto è semi alba, con una caratteristica striatura verticale viola, posta nella parte centrale del labello.
Un amico orchidofilo pensa che sia una C. mossiae semi alba… tu che dici?

E’ fiorita una piccola Maxillaria sconosciuta

L’unione fa la forza, divertiamoci a trovare i dati tassonomici di questa Maxillaria endemica nel Brasile.

max_sp_pianta In una serra abbastanza grande, capita che qualche orchidea rimanga seminascosta per parecchio tempo. Lei ce la fa a crescere… quasi arrangiandosi da sola, e poi un bel giorno decide di farsi notare mostrandoti per la prima volta i suoi fiori. Appena te ne accorgi esulti e vai subito a vedere il cartellino per leggere qualche dato – Max sp. Brasile – trovi scritto… troppo poco per capire chi è.
Perché non condividere con te, il piacere di questa ricerca ?
Note: Specie originaria del Brasile, pianta di piccole dimensioni, buona struttura, pseudobulbi ovoidi alti 3 cm dotati di 2 foglie apicali coriacee, alte 7-8 cm.
Fiorisce in giugno, fiori singoli di 2 cm.

max_sp_fioremax_sp_fiore_1Propongo il primo piano di un fiore affinché tu possa confrontarlo durante le ricerche. Visto che ci stiamo divertendo, perché non fare anche un bel quiz?
Domanda: posto che il fiore è lo stesso, che diversità noti tra le due foto?
Buona ricerca 😉