Coltivare orchidee, gioie e dolori

Nella foto in evidenza: Pleurothallis tribuloides mostra di Schio edizione 2013

La passione, sì la passione della coltivazione – si dirà – ti da’ piacere e soddisfazione. Coltivare orchidee per passione, a livello amatoriale per capirci, eleva ad emblema il concetto della soddisfazione.
La metafora della vita, che vuole gioia, ma anche dolore, spesso la si può trasporre nei sentimenti del coltivatore di orchidee, quasi il “fil rouge” che ti accompagna nel tempo, donandoti momenti di euforia legati ai successi e spezzoni amari, tristi da farti un groppo alla gola, quando un tuo errore – uno solo – distrugge anni di lavoro.
Ecco vedete, quando scrivo e riscrivo, che con le orchidee ci si deve convivere anni ed anni, coltivarle per una vita, prima di poter esibire la patente del giudicante, intendo proprio sottolineare l’imprescindibilità, quasi l’obbligo intellettuale di vivere un connubio con loro.
Continua a leggere

Una bella Domenica con le orchidee

Qui a nord est, la mattinata di Domenica 16 Novembre si è messa la sua veste migliore, chissà, forse per premiare le amiche e gli amici che giungevano da lontano. La temperatura mite ed il cielo limpido, squarciato da un sole splendido, hanno fatto da cornice amena al raduno di Orchids Club Italia.
L’appuntamento per tutti era a casa di Alberto e Luigina e ci siam trovati in tanti.
Inatteso… (solamente qualche “spalleggiatore” era informato) è giunto anche Gianni dalla Germania ed è stata per tutti, una piacevole sorpresa.
La prima parte della mattinata l’abbiamo trascorsa dentro e fuori la serra di Alberto, per l’occasione tirata a festa con bellissime fioriture e tante belle piante in ottima salute. Nei visi felici delle amiche e degli amici presenti, aleggiava la bellissima sensazione di essere gruppo solido ed affiatato. Le presentazioni di rito hanno messo presto a proprio agio i nuovi appassionati, che partecipavano per la prima volta ai nostri incontri.
Continua a leggere