Cymbidium visti da Rebecca Tyson Northen

Coltivazione in giardino
Nelle regioni dove la temperatura non scende sotto i meno 3-4 gradi i Cymbidium possono essere coltivati all’aperto. Un grande albero potrà fornire l’ombra necessaria nelle ore del mezzogiorno, lasciando filtrare i raggi della luce, o una capanna con un tetto di canne potrà sostituire l’albero. Le canne devono essere stese nella direzione nord-sud, in modo che la loro ombra cambi con il movimento del sole e lo spazio tra le canne deve essere regolato secondo l’intensità della luce nella regione dove si vive. Nelle zone dove le temperature sono moderate durante il giorno o dove il sole non è troppo forte, le piante possono essere coltivate in pieno sole. Quando il termometro scende a valori intorno ai meno 3-4 gradì, sarà meglio proteggere le piante contro il gelo.
Le piante possono essere coltivate in aiuole, dove il terreno sia stato preparato in un solco profondo 35 centimetri e largo altrettanto. Nel solco mettete uno strato di terriccio di foghe, spesso 15 centimetri, poi uno strato di uguale spessore di torba. Dopo aver pesticciato il composto si aggiunga uno strato di terreno sabbioso. Quindi, con una pala mescolate molto bene le tre cose, rivoltando più volte. Inumidite e attendete un paio di giorni prima di trapiantare.
Rimuovete le piante dai loro contenitori e sciogliete con le dita la massa del composto attorno alle radici. Se è possibile farlo senza recar danno alle radici, stendetele infilandole per 8-10 centimetri sotto la superficie, copritele di torba pura e mettete anche torba intorno agli pseudobulbi. Poi riempite con il composto. Se invece le radici sono troppo aggrovigliate, infilate la massa nel solco e riempite tutt’intorno con il composto. Innaffiate con moderazione sino a che non si formeranno i nuovi getti, siringando le foglie generosamente. Quando le piante avranno preso innaffiate con abbondanza. I Cymbidium sono molto graziosi coltivati in un giardino roccioso assieme ad altre piante, basta che si prepari un buon letto con sufficiente composto.

Questa voce è stata pubblicata in Orchids. Contrassegna il permalink.

Ciao! Che ne pensi?

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.